Comune di Montecorice - Bandiera Blu » Conosci la città » Storia

Storia

La denominazione Montecorice secondo gli studiosi dovrebbe significare Monte dei Corvi.

Il termine appare per la prima volta in un documento del 1034 nella dizione "Mons coraci de Cilentum" per poi ricomparire nel 1043 per indicare la Chiesa di Sant'Angelo situata sul monte detto dei Corvi; tale chiesa fu donata da Guai Mario e Giusulfo, principi longobardi di Salerno, al monastero di Sant'Arcangelo di Perdifumo.

Nel 1083 la Chiesa di Sant'Angelo era già costituita come cenobio ed aveva alle sue dipendenze quattordici famiglie che si occupavano della coltivazione delle sue terre.
 
L'anno successivo fu riconosciuto come "Obedientia" di Sant'Arcangelo.
Nel 1634 una epidemia di peste (di manzoniana memoria)causò la completa scomparsa del Borgo dei Montanari e la decimazione degli altri centri dell'allora comune di Ortodonico.

Comune di Montecorice 
V. Duca degli Abruzzi 15
Tel. 0974 964073 - Fax 0974 968931
P.Iva 
00776030652
C.F. 81000590653

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.19 secondi
Powered by Asmenet Campania